Istanti

Chiudo gli occhi per pensare,
m’immagino te.
E’ breve il mio vagare,
presto finirà,
sfiorito come un’anemone.
Non importa, se poco o tanto,
quell’istante ti avrò preso,
ti avrò mio, nel tempo,
nella mente perdurerai.
Istanti fugaci,
scivolano via,
come selvagge parole,
momenti unici vanno capiti,
compresi ed afferrati,
ma soprattutto vissuti.

©ginetta66

Annunci