Natale in bianco e nero

Era un Natale in bianco e nero,
povero senza denaro,
ricco di storia e luci immense.
si aspettava tra giochi e dispense.
La Madonna apriva le danze,
nei dicembrini giorni alle gioie e speranze,
dove l’albero veniva creato,
intorno al ciocco si dimenava contenti.
Armonie di Natale in bianco e nero,
sapevano di calore e di mistero,
bontà e innocenza accoglievano, Babbo Natale.
Rivivono nel ricordo, che scorre via,
I tempi andati nel migrar degli anni,
mentre tutto si prepara all’evento,
scintillano le luci a ricordar l’avvento.

©ginetta66  (revival anno 2014)

Annunci