Ascoltare il vento

In cima al colle
ad ascoltare il vento
distesa mi sono ritrovata.
Ferma nel disincanto
ho sostato nel silenzio che
profumava di essenze.
Solo il brusio delle foglie,
a farmi compagnia,
in quell’isola di verde
ove il cuore si è disteso.
Quella libertà tanto cercata
era lì tra l’erba e il sole,
innanzi al cielo,
mi accoglieva di sorpresa
con immenso piacere.
@ginetta66
Annunci

Desiderio

Toccami,
sfiorami con la tua arte
non solo con la materia
di cui ne sei parte.
Amami se vuoi.
Fai come la foglia
che scalda l’anima e
bagna la vita,
quando s’accascia al suol,
nel sol silenzio del vento
si sente tradita.
Sfiorami,
fai come il vento
che accarezza le ombre
i lidi del cuore mentre tu
vorresti sentire con mano
il battere del cuore.
Ingordo il tuo amore
che non è mai abbastanza!
Mentre io figlia del vento
resto appesa
nel tempo e, contemplo.
Aspetto che la tua mano
colga il desiderio…
e come polvere si adagi
sulla nuda materia.
Velato non è il corpo,
esso è un isola di forza
che si adagia
mentre avvinta l’anima
ascolta
il desiderio del cuore.

Gina Scanzani
image

Ascoltare il cuore

Mi piace assentarmi,
prona, adagiata
sul letto dei pensieri
ad ascoltare il passo delle orme
col sol silenzio del cuore,
e… curiosa l’anima
bisbiglia all’amore!
Mi piace ascoltare la tua voce,
il pulsare del battito
che mi tiene la mano
e non tace
al risveglio del mio sentire.
Anima, non odo che te!
Ora ascolta, e se puoi
vienimi incontro
laddove il buio è sovrano.

Gina Scanzani 15 02 2018

fairy_queen

Figure

fb_img_1455455603349

Figure,
enigmatiche speranze
tracce di vita
si rincorrono nei giorni,
nella mandria del silenzio
si perdono,
allorché notate
nella nebbia si disperdono.
Passionali, graziose,
figure di donne che amano,
seducono
avvolte da una fiaba, aspettano
quel principe azzurro,
che mai incontreranno.
Figure,
serve dell’unione
fanno loro la forza dell’amore,
seppur prede ingiuste
d’una feroce mente.

©ginetta66 – 17 febbraio 2017

 

Buon anno

Buon viaggio al vagabondo,

a te che giri il mondo

che sonnecchi e ti dimeni

dietro la scure della notte mi saluti.

Buon viaggio viaggiatore

che in dodici mesi ti perdi

e in infiniti sogni agguanti le tue speranze.

Buon viaggio a chi non demorde,

chi s’adopra e non si stanca,

un po come la giostra della vita,

gira gira in una eterna danza.

gina scanzani 31.12.2016

Felice anno nuovo e buon viaggio a tutti.

Lo scoglio

Un monumento si distingue
lungo il litorale della vita,
dove posa la mia anima,
del tuo stesso colore si tinge.
Giacciono inermi e solitari pensieri,
mentre scorre il tempo
li osservo fluire ameni.
Seduta nel disincanto mi lascio cullare,
dal suono delle onde,
dalla brezza del loro canto.
Piacevole emozione abbraccio,
come un sospiro,
un momento che ritrovo,
quando avvinghiato allo scoglio mi ritrovo,
quale solo ed unico appiglio.

Fonte Evoluzioni, libro di gina scanzani

 

BRILLA IL SOLE

n1552928457_30188994_580411

Brilla il sole
si rischiara la mente,
nel cinguettio felice
essa si perde.
Un raggio,
giunge e mi desta,
riscalda ogni idea,
che si accompagnano
al giocoso mattino
mentre le ore a fatica
lo sollevano.

©ginetta66 8.10.2016