Lungo la strada … (poesia)

Con passo felpato camino,

Avanti a me

campi arsi miro,

lungo la strada che,

verso il tramonto,

mi conduce.

Lungo il camino,

ho liberato i pensieri,

nella rima li ho poi ritrovati,

mentre mi leggevo intorno,

come se leggessi poesie.

Ero la nitida libera e serena,

la voce non tremava,

il cuore non sentivo palpitare,

il sole in fronte a me,

mi sorrideva e mi scaldava.

Tutto mi accompagnava,

lungo la strada,

che a casa me riportava,

tra queste suggestive parole,

che le nubi dettavano al cuore.

Gina – (06.09.2013)

[Windows Live Spaces di Gina]

 

Annunci

Ora stò … pensando.

Ora sto, pensando a te,
ora sto, nelle braccia del vento.
Ora sto, passeggiando nel bosco,
ora sto, scrivendo questa mia,
ora sto, sentendo il cuore,
ora sto, ascoltando il silenzio,
ora sto, aspettando il tempo.

Non è una cantilena, sono sensazioni che a pelle ho sentito nel pomeriggio quando scrivevo.
Quando pensavo mentre il tempo passava, tra il silenzio delle idee, sola mi ritrovavo.
Queste percezioni ho vissute è stato bello provarle, ed ora raccontarle e riportare.

©ginetta66

Percezione, imbarazzo…

Rimembro ora,

e prima che dimentichi

il tutto scrivo.

Imbarazzo mi prende,

struggente  malinconìa mi assale,

una prova una percezione,

questa mia che nutro da tempo.

L’animo non sà spiegare

il malessere che lo affligge.

Solo oggi confusamente,

ho pensato,  ho descritto,

chissà quale altra delusione,

o banale sfogo?

Gina.